Il curricolo del patrimonio e della cittadinanza: l’istituzione scolastica come catalizzatore di cultura e rapporti generativi per il rinnovamento sociale

Autori

  • Alessandra Landini Istituto Comprensivo “Alessandro Manzoni”, Reggio Emilia

DOI:

https://doi.org/10.57568/iulresearch.v4i8.463

Parole chiave:

patrimonio culturale e sociale, educazione, territorio, storia, inclusione

Abstract

Dopo l’esperienza della pandemia, che ha reso visibili le fatiche del mondo dell’educazione, ma anche i suoi esiti positivi in termini di resilienza e creatività, la scuola ha assunto una maggiore consapevolezza del suo ruolo nel territorio, come dimostrano le esperienze dei Patti educativi di comunità. Nello specifico, l’Istituto Comprensivo “Alessandro Manzoni” di Reggio Emilia ha intrapreso una riflessione di più ampio respiro su come meglio interpretare e contestualizzare il proprio curricolo del patrimonio e della cittadinanza. Tale approfondimento ha portato a due filoni di ricerca della comunità di pratica: da un lato, la ricerca della storia della propria scuola, intesa come ricerca di una centralità dei luoghi della cultura e dell’educazione e l’attitudine alla responsabilità nel prendersi cura di questi luoghi. Dall’altro, la valorizzazione dello scambio con la pluralità degli universi di cura della persona, intesi come luoghi della cultura umana.

##submission.downloads##

Pubblicato

22.12.2023

Come citare

Landini, A. (2023). Il curricolo del patrimonio e della cittadinanza: l’istituzione scolastica come catalizzatore di cultura e rapporti generativi per il rinnovamento sociale. IUL Research, 4(8), 256–266. https://doi.org/10.57568/iulresearch.v4i8.463
Bookmark and Share