I servizi per la prima infanzia come contesti inclusivi: visioni e possibilità

  • Moira Sannipoli Ricercatrice M-PED/03, Università degli Studi di Perugia
Parole chiave: inclusione, servizi per la prima infanzia, bisogni educativi speciali, autoriflessione

Abstract

L’articolo propone una riflessione sulle possibili dimensioni inclusive dei servizi per la prima infanzia. Le considerazioni presentate nascono da un progetto di ricerca condotto nella Regione Umbria attraverso uno strumento autoriflessivo chiamato Self Reflection Tool, messo a punto dall’Agenzia europea per i Bisogni Educativi Speciali e l’educazione inclusiva. I punti attenzionati, in termini di elementi esistenti e da potenziare, hanno riguardato l’atmosfera complessivamente accogliente, il contesto sociale inclusivo, l’approccio centrato sul bambino, l’accessibilità di ambiente, i materiali e le opportunità di comunicazione, l’insegnamento e l’ambiente apprendimento inclusivo a misura anche di famiglia.

Pubblicato
2021-12-20
Come citare
Sannipoli, M. (2021). I servizi per la prima infanzia come contesti inclusivi: visioni e possibilità. IUL Research, 2(4), 208-224. https://doi.org/10.57568/iulres.v2i4.158